u-web-locandina-02

#Uweb – Cultura e innovazione dalla Calabria al Resto del Mondo

u-web-locandina-02Venerdì 30 novembre e Sabato 1 dicembre a Reggio Calabria c’è stato ‘U Web, una manifestazione cui sono stata invitata dai promotori Libera Reggio Lab, Terre Arse, e in particolare da Alessio Neri neo “Asterisk Edizioni”.

Il senso di questo evento (e quello della mia partecipazione) a dir la verità lo ho capito solo mentre il tutto avveniva, quando sono stati presentati progetti per portare innovazione e lavoro in un territorio complesso e variegato, quando persone mi venivano incontro e mi facevano domande dirette sul mio lavoro e sulle possibilità di riuscita, quando si è parlato di leggi, di finanziamenti, di come usare la rete per sviluppare sinergie fra privati volte a ovviare le mancanze -anzi veri e propri ostacoli- che il settore Pubblico impone.

Da parte mia diverse aspettative: girare per Reggio e annusarne l’atmosfera, capire che combina l’editoria al sud, provare anche solo a immaginare cosa voglia dire vivere e lavorare in un “sud” che avevo cominciato a scoprire anche attraverso un libro che abbiamo da poco pubblicato.

Tranne un punto (di editori, a parte Alessio, non ne ho visto nemmeno uno) tutte le mie aspettative sono state esaudite, anzi ne ho ricavato molto di più: riassumo le esperienze in tre post, divisi per tematiche, che appariranno di seguito mentre rielaboro il materiale raccolto.

#Uweb 2 – Fra cultura e innovazione, progetti in via di realizzazione (il barcamp)

#Uweb – Finanziamenti, innovazione, start-up e creazione d’impresa: alcuni consigli dal sud al nord

#Uweb – Una genovese a Reggio Calabria

4 thoughts on “#Uweb – Cultura e innovazione dalla Calabria al Resto del Mondo

  1. Sono una milanese che, per scelta, ha potuto vivere per sei mesi a Palermo. E per me è stata un’esperienza fondamentale.

    Non conosco Reggio Calabria, ma credo che occasioni come quella di #Uweb siano fondamentali per costruire un senso di cittadinanza italiana. A volte ci dimentichiamo di quello che racchiude culturalmente il Sud come luogo. Certo, nelle “nostre” città del nord ci incontriamo con le persone che vengono dalla Calabria, dalla Sicilia, dalla Puglia. Lavoriamo fianco a fianco, impariamo gli uni dagli altri.

    Proprio i ragazzi di LiberaReggio hanno recentemente pubblicato una ricerca sull’emigrazione dalla Calabria (http://mag.studio28.tv/mag/uweb-la-calabria-che-resta/).

    L’iniziativa #Uweb secondo me rappresenta un ponte fondamentale, per unire i due mondi, per far sì che il flusso non sia solo da sud a nord, ma che almeno per due giorni la tendenza si inverta e che la contaminazione sia ancora più forte.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...